A.I.R.E – anagrafe Italiani residenti all’estero

Iscrizione all’A.I.R.E (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero)


Chi deve chiedere l’iscrizione
Devono iscriversi all’A.I.R.E i cittadini Italiani che trasferiscano all’estero la propria residenza per un periodo illimitato o comunque superiore a dodici mesi.

Cosa fare
Entro novanta gg. dall’immigrazione nello Stato estero l’interessato deve dichiarare il trasferimento presso le autorità consolari italiane competenti per territorio. Analoga richiesta può essere presentata presso l’Ufficio Anagrafe che rilascia copia della dichiarazione da consegnare alle autorità consolari all’estero.

Notizie utili
Tutte le eventuali variazioni anagrafiche (indirizzo, trasferimento ad altra Aire, matrimonio/divorzio, nascita decesso) devono essere comunicate tramite le Autorità consolari competenti. Chi chiede la cancellazione dall’A.I.R.E per rimpatrio in Italia deve presentarsi presso il Comune di nuova residenza.