Rilascio carte d’identità

Chi può richiederla
La carta d’identità può essere richiesta da chiunque abbia nel Comune la propria residenza o dimora.

Quali documenti presentare
Il documento scaduto o in scadenza (il rinnovo è possibile anche 6 mesi prima della scadenza) e n. 3 fotografie formato tessera. Il rilascio è immediato.

Espatrio minori cittadini italiani
Al fine del rilascio ai minori della carta d'identità valida per l'espatrio, è necessario l'assenso dei genitori o di chi ne fa le veci, oltre che la dichiarazione di assenza di motivi ostativi all'espatrio, ai sensi dell'art. 1 del D.P.R. n. 649/1974.

Il comma 2, lett. b), dell'art. 40 del decreto-legge 20.01.2012, n. 1, prevede che "la carta d'identità valida per l'espatrio rilasciata ai minori di età inferiore agli anni quattordici può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci. L'uso della carta d'identità ai fini dell'espatrio dei minori di anni quattordici è subordinato alla condizione che essi viaggino in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci o che venga menzionato in una dichiarazione rilasciata da chi può dare l'assenso o l'autorizzazione, il nome della persona, dell'ente o della compagnia di trasporto a cui i minori medesimi sono affidati. Tale dichiarazione è convalidata dalla Questura o dalle autorità consolari in casi di rilascio all'estero".

Cosa fare in caso di smarrimento o furto
Nel caso in cui la carta d’identità (ancora valida) sia stata smarrita, rubata o si sia deteriorata, occorre farne denuncia presso un organo di polizia. In caso di smarrimento all’estero, la denuncia deve essere presentata anche alle autorità Italiane. Per il rilascio del nuovo documento di identità occorre presentare all’ufficio l’avvenuta denuncia di smarrimento o furto e n. 3 fotografie formato tessera. Il rilascio è immediato.

Quanto costa
€ 5,42

Validità
L'articolo 10 del decreto-legge 13.05.2011, n. 70, ha soppresso il limite minimo di età per il rilascio della carta d'identità, precedentemente fissato in anni quindici ed ha stabilito una validità temporale di tale documento, diversa a seconda dell'età del minore. In particolare, è previsto che la carta d'identità rilasciata ai minori di anni tre abbia una validità di tre anni, mentre quella rilasciata ai minori di età compresa fra i tre ed i diciotto anni abbia una validità di cinque anni. Ai sensi dell'articolo 3 del R.D. 18.06.1931, n. 773, per le persone maggiorenni, la carta d'identità continua ad avere la durata di dieci anni.

L'articolo 7 del decreto-legge 09.02.2012, n. 5, pubblicato nella G.U. n. 33 del 09.02.2012, reca nuove disposizioni in materia di scadenza dei documenti d'identità e di riconoscimento. Ai sensi del comma 1° del citato articolo 7 "I documenti di identità ... sono rilasciati o rinnovati con validità fino alla data, corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare, immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento medesimo". Il successivo comma 2 dello stesso articolo 7 precisa che tale disposizione si applica ai documenti rilasciati o rinnovati dopo l'entrata in vigore del decreto-legge in argomento.